Facebook prepara il clone di Houseparty

Il social network avrebbe presentato ai suoi dipendenti un’app clone di “Houseparty”, nata dai creatori del servizio di streaming, ormai chiuso, Meerkat

houseparty

Staranno tremando quelli di Life On Air, produttori dell’”ei fu” Meerkat, una delle prime app di video streaming costretta a chiudere battenti davanti all’irruenza di Periscope e Facebook Live. E proprio da Facebook starebbe per arrivare una nuova minaccia. Fonti vicine all’azienda infatti parlano di un’app a sé stante presentata ai suoi dipendenti – chiamata Bonfire – che sarebbe il clone di Houseparty, la più recente creatura proprio di Life on air, di cui sopra.

Si tratta di un servizio per le video chat di gruppo, pensata per permettere alle persone di video chattare insieme, come si trovassero nello stesso ambiente fisico. Apprezzata tra i più giovani, a novembre del 2016 contava 1,2 milioni di utenti che spendevano 20 milioni di minuti al giorno per usarla (e ora è comunque tra le 200 app dell’App Store negli Stati Uniti). Un segmento appetitoso per Facebook, che dei più giovani ha bisogno. Dopo aver tentato l’acquisto di Snapchat invano, e altrettanto a vuoto aver tentato con un paio di app di ripetere l’esperimento, ha atteso di potersi giocare la carta Storie su Instagram. 

Pare che Facebook abbia un’altra app in cantiere, chiamata “Talk”, ma nessun commento è arrivato sulla faccenda, riporta The Verge. Anche Life On Air, dal canto suo, ha preferito non esprimersi sull’eventualità di un clone del suo prodotto firmato da Zuckerberg e i suoi.